Album

  • California (Deluxe)

    19 maggio 2017
    • 1Parking Lot
    • 2Misery
    • 3Good Old Days
    • 4Don’t Mean Anything
    • 5Hey, I'm Sorry!
    • 6Last Train Home
    • 7Wildfire
    • 86/8
    • 9Long Lost Feeling
    • 10Bottom Of The Ocean
    • 11Can’t Get You More Pregnant
    • 12Bored To Death (Acoustic)
  • California

    1 luglio 2016
    California è il settimo album in studio del gruppo musicale statunitense Blink-182, pubblicato il 1º luglio 2016 dalla BMG. Si tratta del primo album senza il chitarrista Tom DeLonge, sostituito da Matt Skiba, chitarrista anche degli Alkaline Trio. L’album è stato registrato ai Foxy Studios tra gennaio e marzo 2016 con il produttore John Feldmann. Prima del suo coinvolgimento, il trio ha iniziato a scrivere insieme alcuni mesi prima e completato decine di brani. Ad anticiparne l’uscita, il 27 aprile 2016 il gruppo ha pubblicato due brani, il singolo Bored to Death e Built This Pool. Dall’album sono stati estratti anche i singoli She’s Out of Her Mind e Home Is Such a Lonely Place, quest’ultimo previsto per il 18 aprile 2017.
    • 1Cynical
    • 2Bored to Death
    • 3She's Out of Her Mind
    • 4Los Angeles
    • 5Sober
    • 6Built This Pool
    • 7No Future
    • 8Home Is Such a Lonely Place
    • 9Kings of the Weekend
    • 10Teenage Satellites
    • 11Left Alone
    • 12Rabbit Hole
    • 13San Diego
    • 14The Only Thing That Matters
    • 15California
    • 16Brohemian Rhapsody
    • 17Hey, I'm Sorry! (Japanese bonus track)
  • Neighborhoods

    27 settembre 2011
    Neighborhoods è il sesto album in studio del gruppo musicale statunitense Blink-182, pubblicato il 27 settembre 2011 dalla Interscope Records e DGC.   Si tratta del primo album pubblicato dal gruppo dopo la loro riunione avvenuta nel 2009. Il nome, come rivelato dal bassista Mark Hoppus, è nato dal paragone tra i membri della band, molto diversi fra loro, e i quartieri (neighborhoods in inglese).   Neighborhoods è anche l’ultimo album che vede in formazione Tom DeLonge, insieme a Mark Hoppus voce e principale compositore del gruppo, nonche unico chitarrista. Dopo il disco ed il tour DeLonge abbandonerà la band nel 2015, a causa di forti incomprensioni e irrisolte discussioni sulla direzione musicale da seguire in futuro. Per sostituirlo i Blink sceglieranno Matt Skiba degli Alkaline Trio.   La registrazione è durata parecchio, dal febbraio 2009 al luglio 2011 con numerosi ritardi che hanno addirittura causato la cancellazione del tour europeo dell’estate 2011. Registrato in studi separati (su idea del chitarrista Tom DeLonge) tra San Diego e Los Angeles, l’album mescola stile e gusti musicali dei tre membri, che fusi insieme danno un sound che ricorda quello delle band parallele create dopo lo scioglimento del 2005 (+44 di Mark Hoppus e Travis Barker, Angels & Airwaves di Tom DeLonge). Sulla falsariga dell’ultimo album blink-182 i testi mostrano maturità e l’abbandono definitivo di tematiche ironiche e da teenager, mantenendo però nella musica una sensibilità pop molto orecchiabile. Le tematiche affrontate dai Blink-182 con Neighborhoods sono nuove al gruppo californiano e nei testi si evidenzia il ripetersi [...]
    • 1Ghost on the Dance Floor
    • 2Natives
    • 3Up All Night
    • 4After Midnight
    • 5Snake Charmer
    • 6Heart's All Gone Interlude
    • 7Heart's All Gone
    • 8Wishing Well
    • 9Kaleidoscope
    • 10This Is Home
    • 11MH 4.18.2011
    • 12Love Is Dangerous
    • 13Fighting the Gravity
    • 14Even If She Falls
  • Blink-182

    18 novembre 2003
    Blink-182 è il quinto album in studio del gruppo musicale statunitense omonimo, pubblicato il 18 novembre 2003 dalla Geffen Records. L’album ha segnato una crescita morale e psicologica tra i membri: le sonorità si fanno più elaborate, i testi attraversati da una vena emozionale più profonda rispetto alle precedenti canzoni. Inizialmente venne fatto circolare un falso e molto goliardico titolo per l’album: Use Your Erection Vol. I & II, una sorta di presa in giro verso i Guns N’ Roses. L’album vanta inoltre la collaborazione di Robert Smith dei Cure nel brano All of This.
    • 102:52Feeling This
    • 202:43Obvious
    • 303:47I Miss You
    • 405:20Violence
    • 502:41Stockholm Syndrome
    • 603:03Down
    • 702:12The Fallen Interlude
    • 801:53Go
    • 904:19Asthenia
    • 1004:12Always
    • 1102:21Easy Target
    • 1204:40All of This
    • 1302:54Here's Your Letter
    • 1406:20I'm Lost Without You
    • 15Not Now {Traccia bonus nell'edizione britannica}
    • 16Anthem Part Two (Live in Chicago) {Traccia bonus nell'edizione internazionale}
    • 17The Rock Show (Live in Chicago) {Traccia bonus nell'edizione giapponese}
  • Take Off Your Pants and Jacket è il quarto album in studio dei blink-182, pubblicato il 12 giugno 2001 dalla MCA Records.   Da esso sono stati estratti i singoli di successo The Rock Show, Stay Together for the Kids e First Date, apparsi nella raccolta Greatest Hits. L’album ha venduto, approssimativamente, 4 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo, di cui solo 350.000 nella prima settimana dalla pubblicazione, ottenendo due dischi di platino negli Stati Uniti d’America.   Il titolo è giocato su un doppio senso derivante dalla pronuncia statunitense di «jacket» («giacca»), che essendo simile a quella di «jack it» («masturbarsi»), porta a potere interpretare il titolo come un invito a togliersi i pantaloni e masturbarsi.   L’album è stato pubblicato in tre differenti versioni ( Red Plane Version, Green Jacket version, Yellow Pants version ) a tiratura limitata e in una versione “standard”. Le tre edizioni speciali, contraddistinte dalle differenti stampe sui CD e pubblicate in confezione Digipack, contenevano due tracce bonus ciascuna. È stata inoltre pubblicata una versione in vinile a tiratura limitata.
    • 1Anthem Part Two
    • 2Online Songs
    • 3First Date
    • 4Happy Holidays, You Bastard
    • 5Story of a Lonely Guy
    • 6The Rock Show
    • 7Stay Together for the Kids
    • 8Roller Coaster
    • 9Reckless Abandon
    • 10Everytime I Look for You
    • 11Give Me One Good Reason
    • 12Shut Up
    • 13Please Take Me Home
    • 14Time to Break Up // "Versione rossa" (Plane Version)
    • 15Mother's Day // "Versione rossa" (Plane Version)
    • 16What Went Wrong? // "Versione gialla" (Pants Version)
    • 17Fuck a Dog // "Versione gialla" (Pants Version)
    • 18Don't Tell Me It's Over // "Versione verde" (Jacket Version)
    • 19When You Fucked Grandpa // "Versione verde" (Jacket Version)
  • Enema of the State

    1 giugno 1999
    Enema of the State è il terzo album studio dei blink-182, band pop punk californiana. Il disco fu inciso, tra gli altri, agli studi Signature Sound di San Diego e prodotto da Jerry Finn, già con Green Day e Rancid. È il primo album pubblicato con il batterista Travis Barker.
    • 1Dumpweed
    • 2Don't Leave Me
    • 3Aliens Exist
    • 4Going Away to College
    • 5What's My Age Again?
    • 6Dysentery Gary
    • 7Adam's Song
    • 8All the Small Things
    • 9The Party Song
    • 10Mutt
    • 11Wendy Clear
    • 12Anthem
  • Buddha

    28 ottobre 1998
    Buddha è il terzo demo della band californiana Blink-182, allora sotto il nome di Blink. Venne pubblicato nei negozi nei primi mesi del 1994 in formato MC, e nel 1998 in formato CD con una copertina differente. L’album fu registrato in tre notti su un registratore multitraccia a 24 piste ai Double Time Studios di San Diego, California; successivamente questo cd è stato tolto dal commercio e sostituito con Cheshire Cat.
    • 1Carousel
    • 2T.V.
    • 3Strings
    • 4Fentoozler
    • 5Time
    • 6Romeo & Rebecca
    • 721 Days
    • 8Sometimes
    • 9Point of View
    • 10My Pet Sally
    • 11Reebok Commercial
    • 12Toast & Bananas
    • 13The Girl Next Door (Screeching Weasel cover) *
    • 14Don't *
  • Dude Ranch

    17 giugno 1997
    Si tratta dell’ultimo album registrato con il batterista Scott Raynor. I singoli estratti, “Dammit” e “Josie”, hanno aiutato il gruppo a guadagnare popolarità; l’album ha venduto oltre un milione di copie ed è stato disco di platino in Australia e disco d’oro negli Stati Uniti e in Canada. Il sito AbsolutePunk.net ha inserito Dude Ranch tra i migliori 15 album punk della storia.
    • 1Pathetic
    • 2Voyeur
    • 3Dammit
    • 4Boring
    • 5Dick Lips
    • 6Waggy
    • 7Enthused
    • 8Untitled
    • 9Apple Shampoo
    • 10Emo
    • 11Josie
    • 12A New Hope
    • 13Degenerate
    • 14Lemmings
    • 15I'm Sorry
  • Cheshire Cat

    17 febbraio 1994
    Cheshire Cat è il primo album ufficiale della band pop-punk Blink-182 uscito nel 1994. Il nome dell’album deriva dal celebre Cheshire Cat, personaggio immaginario di Alice nel paese delle meraviglie scritto dall’inglese Lewis Carroll. La copertina del CD mostra per l’appunto un Gatto siamese.
    • 1Carousel
    • 2M+M's
    • 3Fentoozler
    • 4Touchdown Boy
    • 5Strings
    • 6Peggy Sue
    • 7Sometimes
    • 8Does My Breath Smell?
    • 9Cacophony
    • 10TV
    • 11Toast and Bananas
    • 12Wasting Time
    • 13Romeo and Rebecca
    • 14Ben Wah Balls
    • 15Just About Done
    • 16Depends